Dal 23 febbraio al 12 marzo Montréal unisce ai festeggiamenti per il suo 375° compleanno la diciottesima edizione di Montréal En Lumière, uno dei festival invernali più importanti del Nord America che accoglie oltre un milione e quattrocentomila visitatori l’anno.

Il programma dedicato alla cucina rende Montréal En Lumière un avvenimento senza eguali: chef da tutto il mondo offriranno esperienze di gusto straordinarie fatte di racconti, scambi, sapori e piatti.

Torino è stata rappresentata da uno dei suoi fiori all’occhiello: Giovanni Grasso, coadiuvato per l’occasione da Chiara Patracchini, è stato ospite del ristorante Graziella di Montréal e della sua chef, Graziella Battista, il 23 e il 24 febbraio 2017.

Dal tonno di coniglio, piatto povero ma dal gusto inimitabile nato per “ingannare” la Quaresima, alla qualità sublime della battuta di Fassona, passando dal risotto con i peperoni - due veri e propri tesori del territorio- e dal guanciale di vitello accompagnato da deliziose verdure povere ma ricche di gusto, fino ad arrivare a una preziosa mousse al cioccolato e pere pensata e realizzata da Chiara Patracchini, i piatti di Giovanni Grasso hanno raccontato la storia di un territorio generoso e ricco di tradizione, storia e creatività.

Comunicato stampa

Presentazione

Montréal en lumière - Les invités internationaux de la programmation gastronomique

 

FaLang translation system by Faboba